DiscoverUE: ai diciottenni la possibilità di viaggiare gratis per l’Europa. Gli interessati possono rivolgersi al dott. Simone Digrandi

Sul sito istituzionale dell’ente sono state pubblicate tutte le informazioni su una iniziativa che ha avviato L’Unione Europea, denominata DiscoverEU, per offrire ai giovani diciottenni – nati tra il 1° gennaio 2000 (incluso), e il 31 dicembre 2000 (incluso) – la possibilità di viaggiare gratuitamente per l’Europa, da 1 a 30 giorni, nel periodo compreso tra il 15 aprile 2019 (prima data di partenza) e il 31 ottobre 2019 (data ultima di ritorno). L’iniziativa intende offrire l’opportunità di scoprire la diversità delle regioni europee, apprezzarne la ricchezza culturale, entrare in contatto con persone provenienti da tutto il continente e consolidare l’identità europea attraverso un processo di integrazione.
DiscoverEU dà l’opportunità di viaggiare anche in gruppo, facendo tappa in massimo quattro Paesi diversi, e partecipando ai numerosi eventi organizzati.
Si viaggerà prevalentemente in treno, tuttavia saranno disponibili altri mezzi di trasporto, come autobus e traghetti e, in casi eccezionali, si potrà viaggiare anche in aereo, permettendo la partecipazione ai giovani che vivono in zone isolate o nelle isole.
È possibile candidarsi all’iniziativa DiscoverEU dalle ore 12 (Central European Time) di giovedì 29 novembre fino alle ore 12 (CET) di martedì 11 dicembre 2018, compilando uno specifico modulo di domanda online collegandosi al seguente link: https://europa.eu/youth/discovereu_it
Per maggiori informazioni sull’iniziativa e su eventuali adesioni è possibile contattare il dott. Simone Digrandi, collaboratore del sindaco per lo sviluppo delle politiche giovanili, via mail (s.digrandi@comune.ragusa.gov.it) oppure ogni venerdì dalle 18.30 presso il palazzo comunale di Corso Italia.

“Le idee, quelle belle!” – Il Palazzo comunale si apre all’ascolto dei giovani

Dal prossimo 23 novembre, ogni venerdì, dalle 18,30 alle 20, la Sala Giunta di Palazzo dell’Aquila, sarà aperta e riservata ad incontri con i giovani sia singoli, sia gruppi informali ed associazioni. E’ questa una delle iniziative messe in cantiere da Simone Digrandi, collaboratore del Sindaco per lo sviluppo delle politiche giovanili e già annunciata nel corso di una recente conferenza stampa.
“Una città non può pensare di progettare iniziative per i nostri ragazzi – spiega Digrandi – senza capire la loro visione e recepire le loro proposte. E’ necessario quindi che il Palazzo diventi punto di riferimento per un ascolto reale di idee, proposte, denunce che spesso rimangono lamentele e dibattiti fini a se stessi sui social network, senza trovare un reale riscontro in città. La scelta della Sala Giunta per questa iniziativa non è un caso.”
Per organizzare al meglio ogni incontro, al fine di dare così ad ogni giovane o associazione il massimo spazio, è stato previsto il metodo della prenotazione. Per questo motivo è necessario quindi inviare un’e-mail al seguente indirizzo: s.digrandi@comune.ragusa.gov.it.
“Contestualmente alla ricezione delle proposte via e-mail – informa Simone Digrandi – provvederò a a contattare personalmente tutte le realtà politiche e associative della città già note per programmare degli incontri ogni venerdì in Sala giunta.”
Massima soddisfazione sulll’avvio di questa nuova iniziativa viene espressa dal Sindaco, Peppe Cassì che dichiara:
“Un territorio ha il dovere di premurarsi per i suoi giovani che devono essere coinvolti nelle scelte sulle politiche giovanili e su tutto ciò che attiene allo sviluppo e crescita della propria città. Per questo motivo è tempo dunque di prestare orecchio e dare voce a coloro che più di ogni altro vivranno gli effetti delle scelte che prenderemo anche per loro”.

Digrandi collaboratore del Sindaco di Ragusa

Il sindaco Peppe Cassì ha formalizzato la collaborazione del dott. Simone Digrandi, a supporto dell’attività del primo cittadino in materia di politiche giovanili. La collaborazione, finalizzata al miglioramento dell’efficienza della gestione politico-amministrativa, si svolgerà sul piano esclusivo dell’impegno sociale, sotto forma di volontariato per la materia di competenza.
Simone Digrandi, ragusano di 34 anni, laureato in Scienze Politiche, ha creato con suoi coetanei un’azienda locale con sede in città. Speaker radiofonico nelle emittenti locali, ha co-fondato e presieduto per cinque anni l’Associazione Politico Culturale Youpolis Sicilia, attraverso la quale numerosi ragazzi hanno portato avanti attività culturali, di partecipazione civica e organizzato, anche a rete con altre giovani associazioni, diversi eventi alcuni dei quali sono stati istituzionalizzati dal Comune. Ha partecipato nell’ottobre 2016 al primo seminario regionale sulle politiche giovanili “Giovani idee”, confrontandosi con giovani amministratori di tutta la Sicilia. E’ autore del libro “Dipende da te”, un testo motivazionale grazie al quale ha incontrato più di tremila studenti in diverse scuole della Sicilia per parlare dell’importanza di credere in se stessi per costruire nella propria vita e spendersi nella propria comunità. E’ stato per un anno Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Diocesi di Ragusa.

(Fonte: Ufficio Stampa Comune di Ragusa)