Per la “Giornata del ricordo” di lunedì 10 febbraio il prospetto del Comune illuminato con i colori della bandiera italiana

Lunedì 10 febbraio ricorre il “Giorno del ricordo” in memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel secondo dopoguerra e della più complessa vicenda del confine orientale.
Per l’occasione la Prefettura di Ragusa organizzerà una cerimonia che si svolgerà all’interno dei saloni di rappresentanza del Palazzo di Governo ed a seguire un momento commemorativo dinnanzi alla lapide dedicata “Ai martiri delle Foibe ed agli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia” posta sulla facciata del Comune di Ragusa.
Nella serata di lunedì inoltre, su proposta della Consulta comunale giovanile, fatta propria dal sindaco Peppe Cassì, il prospetto del Palazzo comunale, verrà illuminato con i colori della bandiera italiana.