Presentato il nostro Centro culturale e di aggregazione giovanile

Scuola di musica, auditorium, sala prove/incisioni, spazi per mostre, due aule studio, laboratorio creativo, sala riunioni per le associazioni, grande spazio all’aperto: idee che abbiamo pensato per un centro culturale, giovanile, artistico, in centro storico. Grande lavoro del nostro assessore Clorinda Arezzo al quale Simone ha collaborato nel suo ruolo di delegato alle Politiche Giovanili, individuando alcuni spazi, portando le idee suggerite da diversi giovani durante gli incontri di ascolto del venerdì, condividendo l’intero progetto e sistemando alcune cose logistiche a cui abbiamo lavorato in queste settimane.

Attraverso appositi bandi, alcune sale saranno affidate gratuitamente ad associazioni che hanno esperienza con le diverse funzioni del centro, individuate come quelle di cui più si sente la necessità attraverso un’indagine conoscitiva tra gli operatori culturali.

Ogni ulteriore proposta è benaccetta per un luogo che vivrà una propria, pulsante, programmazione, per questo operatori culturali, associazioni, artisti, possono chiederci un sopralluogo per vedere lo stato delle cose